Praga

“Praga è la città degli alchimisti. Può sembrare una scenografia teatrale o il luogo di una fiaba”

Tu e la tua dolce metà non avete idee per San Valentino, ma avete voglia di una VACANZA ROMANTICA?

Vi consiglio un weekend nella capitale ceca. Cioè PRAGA, tra visite ai grandi monumenti medievali e barocchi e tappe GOLOSE in tanti locali nuovi come birrerie e jazz club.

Centro politico, culturale e turistico di fama mondiale, è situata sul fiume Moldava e conta circa 1,3 milioni di abitanti. Il suo centro storico è stato incluso nel 1992 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

 

La città di PRAGA è uno dei luoghi più magici di tutta l’Europa. E’ la città ideale per organizzare un matrimonio e fare l’album fotografico dedicato al giorno più importante di tutta la vita. E’ la città ideale per ogni innamorato. L’architettura e i colori di Praga sono un insieme barocco tanto elegante da renderlo unico e magico.  Girando per Praga troviamo gli edifici in stile medievale, gotico, barocco e Liberty. Ogni anno attira quasi 8 milioni di viaggiatori.

 

Staromèstskè nàmèsti, famosa piazza della città vecchia, con i suoi palazzi barocchi, è il fulcro di tutto.

Salendo sulla torre del Municipio si ammira uno scenografico panorama sulle guglie aguzze e sui tetti rossi. Sulla torre del Municipio troviamo il famoso Orologio astronomico: sopra, il quadrante con le ore e le fasi del giorno; sotto invece quello con lo zodiaco e i mesi. Allo scoccare dell’ora dalle sue finestrelle scorre un corteo sacro di figure.

Nella galleria nazionale che è ospitata nel Palazzo Kinsky’, dall’architettura rococò, sono presenti i capolavori delle arti figurative ceche ed internazionali.

Si imbocca la Karlova, una delle vie più note del centro, si passa la deliziosa piccola piazza con la torre del ponte e si inizia una delle passeggiate più famose del mondo, che arriva a Malà Strana, la città piccola.

Si giunge poi alla spianata verdeggiante del castello. Il complesso reale è uno dei più grandi ed affascinati del mondo, sede prima dei sovrani boemi e poi dei presidenti della Repubblica.

Da vedere è anche il Vicolo d’Oro dove visse il famoso scrittore Kafka.

Si può fare, a questo punto, una meritata pausa al ristorante tradizionale U svatèho Jana Nepomuckèko. Scendendo verso la Moldava si cammina fino al Muro di John Lennon, oggi un vivace megamurale.